La stiratrice a vapore verticale,

La stiratrice a vapore verticale è stata usata per molto tempo dai professionisti nel mondo della moda e dell’alta moda, per presentare articoli in vendita o in sfilata perfettamente stirati ... .senza pieghe dovute all’imballaggio, il trasporto o la manipolazione. Il principio di funzionamento è semplice, applicare direttamente a contatto con i tessuti, anche i più fragili, il vapore ad una temperatura di 98 ° C per rimuovere eventuali pieghe e rendere il materiale nel suo aspetto naturale e senza rischi di lucentezza o infeltrimento. Nessun’asse da stiro, nessuna temperatura elevata, nessuna deformazione. Il lavoro è svolto in senso verticale, in quanto l'abbigliamento è di solito appeso su una gruccia o tra grucce tenditori. Una leggera tensione applicata sul tessuto dalla mano disponibile e il vapore viene applicato direttamente sul tessuto. Le fibre attraversate dal vapore ritrovano il loro aspetto naturale e dà ai vestiti il proprio aspetto originale ... senza alcun aggressione sulla superficie. Questo metodo semplice è particolarmente adatto ai tessuti moderni, generalmente composti da una miscela di fibre naturali e di fibre sintetiche. Le fibre sintetiche sono molto sensibili al calore e non sopportano la stiratura tradizionale, in quanto hanno lo scopo di facilitare la manutenzione e l’apparenza dell'indumento. La stiratrice a vapore verticale è uno strumento che conserva l'aspetto del tessuto, proteggendo l'integrità delle fibre sintetiche.